giovedì 29 ottobre 2015

Belen, figuraccia in tribunale: si dimentica di quando è nato il figlio, l'aiuta l'assistente

Sarà per via dei numerosi impegni, ma Belen Rodriguez sembra essere diventata una smemorata. A raccontare quanto accaduto a Milano durante un processo in tribunale arriva la rubrica di Carlo Mondonico per “Novella2000”, in edicola domani: “Lunedì 26 ottobre – fa sapere la rivista - nel Tribunale di Milano, per un processo, si sono presentate le showgirl Belen Rodriguez,  Elenoire Casalegno e Vanessa Incontrada. 


L’argentina, sentita come testimone, è arrivata accompagnata dall’assistente Antonia Achille, in passato la fedelissima del suo ex Fabrizio Corona. Apparsa visibilmente preoccupata, al punto che non ha gradito la presenza dei fotografi, Belen ha risposto alle domande del Giudice. I presenti riferiscono che quando le è stato chiesto in quale periodo fosse incinta e quando fosse nato suo figlio, la Rodriguez si è voltata verso la sua assistente dicendole ad alta voce: «Anto, mi dici quale periodo era? Quando ero incinta e quando è nato?». Nell’aula del Tribunale, in quel momento, è calato il silenzio seguito da qualche risata. Imbarazzata la showgirl argentina si è giustificata: «Con le date sono proprio un disastro», per poi ringraziare su Instagram la “sua” Antonia: «Menomale che la mia Totonia non mi abbandona mai! La miglior lavoratrice al mondo!».

Post più popolari

Google+ Followers