sabato 28 novembre 2015

Spende 119mila dollari in chirurgia plastica: "Volevo somigliare a Jessica Rabbit"

Essere come Jessica Rabbit o Ariel. Era questo il sogno di Pixee Fox, 25enne svedese che vive nel North Carolina, quando decise di lasciare il suo lavoro da elettricista. 
Come racconta il Mirror per somigliare ai suoi idoli dei cartoni animati ha speso ben 119mila dollari in chirurgia plastica. 


Labbra, seno, fino al colpo ad effetto: la rimozione delle costole per ottenere un girovita di 35 centimetri. Un intervento quest'ultimo durato oltre 5 ore. “Quei personaggi dei cartoni rappresentano l’ideale femminile, è per questo che voglio diventare come loro”, ha detto la 25enne.  
Ma non vuole fermarsi. Il 2016 sarà un altro anno ricco di interventi. “Spesso le persone vengono da me e mi dicono: ‘Non interpretarmi male, ma sembri un cartone animato’. Per me è un complimento, è proprio quello che desideravo”, ha dichiarato Pixee Fox.  
Il suo "cartoon look" le ha fatto ottenere grande popolarità sui social. Su Instagram ha raggiunto 70mila seguaci, tutti in attesa delle future trasformazioni.

Post più popolari

Google+ Followers