sabato 27 febbraio 2016

Troppo grassa per lavarsi e stare in piedi, raggiunti i 362 chili decide di cambiare vita

La sua malattia l'ha costretta a letto, la grave obesità di Teretha Hollis-Neely, una donna americana di 47 anni, l'ha portata a non riuscire più nemmeno ad alzarsi dal letto.
Teretha  è arrivata a pesare 362 chili, come riporta il Sun, ha iniziato a mangiare in modo scorretto ed eccessivo dall'età di 11 anni, senza mai riuscire a fermarsi fino ad arrivare quasi ad uccidersi. 



Dopo essere stata molestata dallo zio, il cibo era diventata la sua unica consolazione, la situazione si è aggravata dopo la perdita del lavoro.  
La donna è ingrassata a dismisura e la sua famiglia doveva provvedere a ogni suoi bisogno: «È umiliante. Mio figlio deve toccarmi le parti intime ed io mi sento molto a disagio», ha raccontato la donna che ha deciso di sottoporsi a un bypass gastrico per dimagrire: «Facevo tutto dal mio letto, era diventata letteralmente prigioniera del mio corpo».  
Dopo un anno dall'operazione Teretha ha perso 153 chili e per la prima volta dopo tanto tempo è riuscita a camminare sola. La strada per la guarigione è ancora lunga ma ci sono ormai le basi per la scalata verso la sua felicità.

Post più popolari

Google+ Followers