domenica 28 agosto 2016

Cinese dimagrisce camminando con una pietra di 40 chili sulla testa

Portare un (gran) peso per perderlo, il peso. L’idea stravagante è venuta a un cinese di 54 anni un po’ troppo in carne, con il desiderio pressante, appunto, di dimagrire. Cong Yan,  alto 1,63, pesava 115 chili e non stava per niente bene nella sua pelle (fin troppa). E per questo ha deciso di mettersi a dieta. Ma non mangiando meno o facendo normale attività fisica per bruciare di più. 



Nella sua dieta, davvero insolita e proprio no limits, il movimento era sì previsto ma non “liscio”. In pratica invece di fare semplicemente ginnastica o jogging, lui ha deciso di passeggiare portando una pietra sulla testa. Grande, e soprattutto pesante: un masso prima di 15, poi di 30 e ora addirittura di 40 chili. 
Cammina con questa roccia ogni giorno per 3 chilometri nelle strade della sua città, Jilin. E sostiene che, almeno per lui, il metodo ha funzionato. Perché in tre anni sembra abbia perso ben 30 chili. L'idea gli è venuto quando si è reso conto di essere in pessima forma ed era preoccupato che la cosa andasse a minare la sua salute. Però non voleva ricorrere a pillole dimagranti, ed ha deciso invece di concentrarsi sull’esercizio fisico.
Oltre ad aver riconquistato la linea perduta è pure diventato famoso. E la testa, oltre a portare i pesi, un po’ se l’è montata. Tanto da pensare di entrare nel Guinness dei primati. Il problema però è che, almeno per il momento, non esistono primati di questo (incredibile) genere.

Post più popolari

Google+ Followers