martedì 1 novembre 2016

Rosita Celentano e l'amore: "Ero rassegnata, poi è arrivato Angelo. Ma non ci sposiamo"

“Quando ero piccola mi pesava non avere il fidanzato. Poi, no. Ho imparato che la solitudine è uno stato mentale, e che star da soli non è così male”, a parlare Rosita Celentano, figlia di Adriano e Claudia Mori, parla dell’amore: “Dipende dal significato che dai a quella solitudine – ha fatto sapere a “Vanity Fair” - Oggi ho una consapevolezza: anche se non ho figli, non sarò mai sola. Ho l’imbarazzo della scelta tra le persone su cui posso contare. E loro possono fare altrettanto. È uno scambio”.



L’amore, Angelo Vaira, è arrivato dopo i cinquant’anni: “Una sorpresa grandissima. Mi ero rassegnata al fatto che l’uomo che ritenevo giusto per me non esistesse, oppure che vivesse dall’altra parte del mondo, o ancora che non mi volesse. Nella mia testa, però, ero serenissima, non sentivo la pressione.
Avevo i miei cani, che per me sono come figli, stavo bene. Poi è arrivato lui”. Nessun matrimonio alle porte però: “No, nonostante da mesi continuano a chiedermelo tutti. Da quando ho detto che è l’uomo che vorrei sposare. Ma, al momento, non c’è niente di organizzato, non sono una che rincorre il matrimonio. Quello che abbiamo mi sta bene. Ci divertiamo, quando siamo in radio con Chiedimi se sono felice - Il mondo dalla prospettiva del cane ci mettono in sottofondo la musica di Sandra e Raimondo. Credo che prendersi in giro sia la formula giusta per vivere”.

Post più popolari