giovedì 1 dicembre 2016

Dopo 40 anni cerca la figlia data in adozione, ma il web la insulta

Costretta a dare in adozione sua figlia quando aveva solo 16 anni decide di volerla incontrare all'età di 60 anni, ma il web si scatena contro di lei. Rowena Fuller diede in adozione la sua bambina dopo 10 giorni dalla nascita per volere della madre, ma in cuor suo non ha mai accettato quella separazione, così dopo tanti anni ha provato a fare un tentativo di ricongiungimento. 



«Mia madre temeva di perdere il suo posto al golf club. E’ stata così insensibile, non ha neppure preso in considerazione la possibilità che potessi tenere la piccola», così ha raccontato la donna in uno show televisivo, come riporta anche il Mirror. Per 40 anni la mamma di Rowena non si è pentita della sua scelta, fino a quando, poco prima di morire le ha chiesto scusa, gesto ha spinto la 60enne a cercare di riabbracciare la figlia.  
La donna ha deciso di lanciare un appello sul web, ma la rete è stata inclemente. In poche ore sono piovuti insulti e male parole e moltissimi hanno accusato Rowena di essere una pessima donna e una pessima mamma, soprattutto visto che ha aspettato tanto tempo prima di provare a mettersi in contatto con la figlia. La donna però non si è persa d'animo e ha continuato a lanciare messaggi per poter raggiungere il suo scopo e un giorno riabbracciare la sua "bambina".

Post più popolari

Google+ Followers