mercoledì 14 dicembre 2016

Gemellini denutriti e coperti di piaghe lasciati in mezzo alla sporcizia: mamma e papà in manette

Quando la polizia ha fatto irruzione in casa loro chiedendo spiegazioni sullo stato di salute dei loro due figli, hanno detto di essere giovani e di non avere molta esperienza con i bambini. Ma quello che hanno visto gli agenti di Owasso, in Oklahoma, è stato molto più di una semplice mancanza di dimestichezza: i due gemelli erano malnutriti, abbandonati tra la sporcizia e con piaghe da decubito sul corpo, tanto da far dire ai poliziotti presenti che quello era il peggior caso di abusi su minori che avessero mai visto. 



Sabato la polizia è intervenuta a casa di Kevin Fwler, 25 anni, e Aislyn Miler, 24, dopo aver ricevuto una chiamata in cui si segnalavano degli abusi. Quando la polizia è entrata nell'appartamento ha trovato i piccoli in condizioni disumane. «Erano quasi due piccoli scheletri per quanto erano magri - ha raccontato un agente - È il peggior caso che mi sia mai presentato». I bimbi sono stati portati con urgenza in ospedale, dove i medici hanno confermato che vivevano in condizioni disumane. Nel pannolino di uno dei bimbi è stata trovata una larva, l'altro aveva feci in un orecchio. Entrambi presentavano piaghe da decubito, dermatite da pannolino e uno di loro aveva una ciocca di capelli talmente stretta a un ditino da avergli provocato una ferita che si era infettata.
Kevin e Aislyn sono stati arrestati e rimarranno nel carcere di Tulsa in attesa del processo, con una cauzione fissata a 100mila dollari ciascuno. Agli investigatori hanno raccontato di non avere l'assistenza sanitaria e che i piccoli non erano mai stati portati dal pediatra. Adesso dovranno rispondere davanti ai giudici di abusi su minori: non sarà la mancanza di esperienza che li salverà dall'essere condannati. 

Post più popolari