giovedì 15 dicembre 2016

I medici congelano le sue ovaie da bambina, a 24 anni diventa mamma

Un intervento destinato a passare alla storia e senza precedenti quello fatto su una donna di 24 anni a Londra. La giovane è diventata mamma dopo  che i medici le avevano restituito la fertilità perduta grazie a del tessuto ovarico asportatole quando era bambina e poi congelato.



La donna, Moaza Al Matrooshi, di Dubai, aveva dovuto subire una chemioterapia durante l'infanzia, con conseguente danno alle ovaie, prima d'essere sottoposta - sempre a Londra - a un vitale trapianto di midollo. Ma i medici avevano provveduto all'epoca a conservare il tessuto ovarico, che nei mesi scorsi hanno usato per «renderla di nuovo fertile», riporta la Bbc. L'intervento ha avuto successo e ieri Moaza ha dato alla luce un maschietto al Portland Hospital, un istituto privato londinese.  

Post più popolari