domenica 5 marzo 2017

Italia's Got Talent, Mirko commuove giudici e pubblico con il coming out: "Tu no è culattone"


Papà egiziano, mamma siciliana Mirko 28 anni è salito sul palco di Italia's Got Talent per raccontare il suo coming out in un modo davvero speciale.  
Il racconto di Mirko parte in modo pacato e serioso descrivendo la sua famiglia e la difficoltà di dover svelare la sua natura. Ma in pochi minuti l'esibizione si è trasformata in un monologo show, divertente ed emozionate allo stesso tempo Mirko ha rotto un tabù: poter raccontare l'omosessualità con ironia senza macchiette o volgarità ottenendo una standing ovation dei giudici e del pubblico.  
Una battuta dopo l'altra con originalità e semplicità Mirko ha raccontato la reazione della sua famiglia «Mio padre è un egiziano purosangue. Uno di quelli che dice: «Papa sono gay. Ah, gay, c'è problema? Come, non ti arrabbi? Ma no, l'importante è che tu no è culattone. Decisi che glielo avrei detto qualche giorno più tardi... dopodomani sono dieci anni».
Anche il racconto con la mamma che da brava donna del Sud già dal mattino presto è ai fornelli a preparare il soffritto è stato spiritoso, ma la battuta di chiusura è stata quella più spassosa in cui ha raccontato della reazione della nonna: « Ti pare che non lo sapevo già! Tu già da picciriddu eri diverso da tutti gli altri masculi. Perché non giocavo a a pallone, nonna? Ma no... perché tu eri meno stronzo».
Tutti in piedi, per Mirko arrivano i quattro sì di Frank Matano, Claudio Bisio, Luciana Littizzetto e Nina Zilli. Frank Matano confida agli altri giudici che forse ha sbagliato a non averlo mandato direttamente in finale premendo il Golden Buzzer.

Post più popolari