domenica 4 marzo 2018

Infermiera cura due gemelline maltrattate e picchiate in ospedale, poi decide di adottarle



Le aveva soccorse dopo che erano state ricoverate, alla fine decide di adottarle. Delilah e Caroline, sorelle gemelle, erano state maltrattate e picchiate al punto da essere trasportate all'ospedale di Jacksonville, in Florida, dove i medici hanno diagnosticato diverse fratture e una grave denutrizione.
Jess Hamm, lavorava in quell'ospedale come infermiera quando ha scoperto la storia delle due bambine. Per prima ha visto Delilah in terapia intensiva: «Avevo il cuore a pezzi, era senza forza, ma si aggrappava alle mie dita», dopo ha scoperto della sorellina. Jess non è riuscita a staresene con le mani in mano e ha voluto fare qualcosa di concreto per le piccole di soli 14 mesi.
La donna ha seguito un iter legale per capire se poteva adottare le bimbe e alla fine è riuscita a tenerle con sé. Da molto tempo sognava di diventare mamma e il suo gesto è stato non solo un modo per far avverare un suo desiderio, ma anche quello di dare una famiglia a delle bambine che hanno molto sofferto. 

Post più popolari

Google+ Followers