mercoledì 11 luglio 2018

Bianca Atzei: «Lasciata all’improvviso, senza un motivo. Con Jonathan ho superato il dolore per Max Biaggi»

«Essere lasciata all’improvviso dal mio fidanzato Max Biaggi, senza nemmeno uno straccio di motivo, è stato un colpo tremendo: dopo due anni e mezzo di amore non me lo meritavo». Bianca Atzei torna sul dolore provato per l’improvvisa fine della sua relazione con Biaggi: «Al dolore di essere stata lasciata, si era aggiunto il modo in cui ero stata lasciata».
«Dopo tutto quello che avevamo passato insieme – ha spiegato a “DiPiù” -  mi sarei meritata di essere guardata in faccia e di sentirmi spiegare perché fosse finita. Invece da lui mi sono sentita dire esclusivamente che aveva bisogno di stare da solo. Avevo dato tutta me stessa, almeno uno straccio di spiegazione me la sarei meritata».




Adesso vive da sola («Ho preso un appartamento in affitto dopo la fine della mia storia d’amore. È la prima volta che abito da sola: ero passata dalla casa dei miei genitori a quella del mio fidanzato») e si vuole dedicare a lei («Ora ho una nuova storia d’amore, non con un uomo ma con me stessa. Sì, adesso voglio dedicarmi a me stessa»), mentre quella con l’ex collega naufrago Jonathan Kashanian è una profonda amicizia che l’ha aiutata a superare il trauma: «Ci vogliamo bene, con lui sto benissimo. La sua allegria è stata fondamentale per superare il dolore per Max Biaggi».