mercoledì 8 agosto 2018

Riccardo Muci: il poliziotto eroe che ha messo in salvo le persone durante l'esplosione

Riccardo Muci ha 31 anni ed è uno dei feriti gravi in seguito all'incendio di Bologna sul raccordo autostradale. Ma non solo, Riccardo Muci è anche un poliziotto, uno di quelli che viene definito a gran voce "eroe" per aver messo a repentaglio la propria vita per mettere in salvo quanti si sono ritrovati intrappolati nell'inferno di fuoco che si è scatenato dopo il tamponamento tra autocisterna e tir. 
Riccardo Muci ha 31 anni, è un poliziotto di Copertino, in provincia di Lecce, ed è stato uno dei primi ad intervenire per prestare soccorso sul viadotto che sovrasta la via Emilia a Borgo Panigale: l'agente è rimasto ustionato alla schiena in seguito alla forte esplosione e alla deflagrazione che è seguita. La maglietta ignifuga indossata dall'uomo si è liquefatta e ciò ha comportato le ustioni di secondo grado. Il poliziotto era intervenuto per bloccare il traffico diretto sotto il viadotto poi in parte crollato.




Le sue condizioni sono stabili e non destano preoccupazioni: l'agente è ricoverato a Cesena, nel reparto grandi ustionati dell'ospedale "Bufalini", e come mostra una foto pubblicata dal quotidiano online LecceSette sta reagendo con il sorriso. Stamattina il poliziotto ha ricevuto la visita del premier Giuseppe Conte, che ha pubblicato sul suo profilo Instagram la foto della stretta di mano. 

Post più popolari

Google+ Followers